A Massa Marittima la 110esima edizione del Balestro del Grifalco: due giorni ricchi di eventi

postato in: Grosseto, What to do | 0

Massa Marittima si prepara di nuovo ad accogliere la sfida più attesa e tradizionale della città: il Balestro del Girifalco, la gara che vede ogni anno a maggio e ad agosto i tre terzieri massetani duellare in abiti medievali a colpi di dardi, ai piedi del Duomo. Per questa sua 110esima edizione la suggestiva competizione si terrà domenica 26 maggio dalle 17,30 circa in Piazza Garibaldi. Come ogni anno, intorno alla giornata della manifestazione, ruotano molti altri eventi che, per questa edizione, sono arricchiti da una mostra ed una conferenza.

Foto: società dei terzieri massetani
Foto: società dei terzieri massetani

Venerdì 24 maggio alle 17 al Palazzo dell’Abbondanza sarà inaugurata la mostra “Le insegne delle antiche famiglie massetane” curata dalla Società dei Terzieri Massetani, che resterà visitabile fino al 26 maggio. All’inaugurazione prenderà parte Massimo Sozzi del Centro Studi Storici A. Gabrielli, che parlerà, appunto, delle più importanti famiglie che abitavano a Massa nel Medioevo. In quest’occasione saranno presentate alla cittadinanza le insegne dei balestrieri alla presenza dei portainsegne.

Il giorno seguente, sabato 25 maggio alle 11 sempre al Palazzo dell’Abbondanza, la mattinata  si aprirà con una conferenza dal tema “Balestre e balestrieri a Massa di Maremma: archeologia e storia”, proposta dal Settore Politiche Culturali per arricchire il programma di festeggiamenti intorno al Balestro. La conferenza vedrà la partecipazione di due relatori già conosciuti al pubblico massetano: Daniele De Luca (Università di Firenze) esperto in armi medievali e Roberto Farinelli (Università di Siena) archeologo e studioso. Al termine della conferenza sarà presentato pubblicamente il palio che andrà al terziere vincitore del Balestro, dipinto quest’anno dall’artista Giorgio Di Stefano, vincitore del bando di gara indetto dal Comune per la realizzazione dell’opera. Alla cerimonia interverranno il Sindaco di Massa Marittima Lida Bai ed il Rettore della Società dei Terzieri Sandro Poli. Nell’occasione sarà esposto anche il prezioso “Martinetto di balestra”, prima della sua definitiva collocazione presso il Complesso Museale di San Pietro all’Orto.

Sabato 25, alla vigilia della gara, come da tradizione, si terrà anche la sfilata del gruppo storico della Società dei Terzieri Massetani che partirà alle 18 dalla sede della Società dei Terzieri e, passando per via Moncini, farà il giro delle sedi dei Terzieri (nell’ordine Cittanuova, Borgo e Cittavecchia) per proclamare la disfida dei terzieri e accompagnare i gruppi storici in piazza Garibaldi per la  consueta estrazione dell’ordine di tiro, che avverrà alle ore 19 circa. Le bandiere dei Terzieri saranno esposte simbolicamente al pubblico dopo l’estrazione, alle finestre della sala della Giunta del Palazzo Comunale: l’ordine delle bandiere indica la successione con cui i terzieri tireranno in piazza. Durante l’estrazione, ci sarà un’esibizione degli Sbandieratori della Società dei Terzieri Massetani. Infine il programma della gara vera e propria di domenica 26 maggio: alle 17 partirà il corteo storico da piazza XXIV Maggio in abiti medievali che sfilerà per le vie della città  fino a raggiungere la piazza del Duomo; alle 17,30 circa avrà inizio la competizione tra i balestrieri arricchita come sempre dalle esibizioni della Compagnia Sbandieratori e Musici della Società dei Terzieri di Massa Marittima. Per ulteriori informazioni: www.societaterzierimassetani.it, 0566-903908, www.comune.massamarittima.gr.it , 0566-906292.