Il progetto GiovaniSi a JobZone

Tra i vari stand presenti alla fiera del lavoro a I Gigli, troviamo anche quello del progetto regionale GiovaniSi. Questo è un pacchetto di opportunità di livello europeo, finanziato da risorse regionali, nazionali e comunitarie. Sistematizza politiche regionali già in vigore dalla precedente legislatura e si arricchisce di nuove linee di intervento. Il progetto è strutturato in 6 macro aree ed è finalizzato allo sviluppo delle capacità individuali dei giovani,  alla qualità e autonomia del lavoro, all’emancipazione, all’indipendenza dei giovani e alla partecipazione alla vita sociale.

Comprende azioni di sistema e strumenti per: la valorizzazione del merito, il diritto allo studio, la formazione professionalizzante, il servizio civile regionale, il tirocinio di qualità e retribuito, i prestiti d’onore per percorsi di specializzazione e i contributi per l’affitto della prima casa. Prevede anche azioni per il sostegno al lavoro all’avviamento di attività economiche e per l’accesso agevolato al credito. I destinatari diretti ed indiretti sono tutti i giovani dai 18 ai 40 anni, attraverso bandi individuali o sovvenzioni ad aziende, Università ed Enti locali.

Le macro aree sono costituite da:

Tirocini, per offrire ai giovani la possibilità di prepararsi al mondo del lavoro con un’adeguata formazione.

Casa, per aiutare i giovani ad uscire dalla famiglia e trovare una sistemazione autonoma.

Servizio Civile, per aumentare le opportunità e il valore delle esperienze in ambito civile e sociale.

Fare Impresa, per aiutare e facilitare l’avviamento d’impresa e l’attività imprenditoriale.

Lavoro, per sostenere l’occupazione e contrastare il lavoro precario.

Studio e formazione, per valorizzare l’impegno ed il merito dei giovani toscani tramite percorsi di sostegno allo studio rivolti a studenti universitari.

www.giovanisi.it