L’Arte toscana di Marco Cipolli

postato in: Exhibitions, Siena | 0
E’ pittore, ceramista e scultore; insomma, artista a tutto tondo. Questo è in poche parole Marco Cipolli.
Toscano Doc, nato a Montevarchi nel 1957, Marco ha iniziato a dipingere sin da bambino, tanto che il suo primo quadro l’ha venduto a 8 anni.
Le prime esperienze lo portano a perfezionarsi presso la manifattura di porcellane Richard Ginori in qualità di decoratore, ma successivamente decide di intraprendere l’attività di artista a tutti gli effetti,
lasciando anche la Ginori, ed avvicinandosi ai materiali e alle tecniche pittoriche e scultoree più svariate. All’inizio degli anni Ottanta espone alle prime mostre collettive e personali in Toscana e altrove.
Sono famosi i suoi cavalli ricavati dalla distruzione di auto usate,
e quasi sempre completati da una “pelle” dipinta, traendo spunto da opere famose come Guernica di Picasso o opere del Caravaggio. Uno di questi si trova adesso esposto a San Francisco (Continetal Saving Bank).
Famosi anche i suoi voli di aquiloni, dove utilizzando riproduzioni di artisti svariati tagliava degli aquiloni che simulavano dei voli sulla città.
Attualmente, esegue soprattutto sculture, prevalentemente in resina o ceramica, ma anche in bronzo o marmo. Alcune di queste opere sono al momento presenti al Museo Medievale di San Giminiano.
Sicuramente da scoprire, ammirare ed apprezzare, Marco Cipolli porta con sé una creatività molto apprezzata nel panorama artistico contemporaneo, che legata alla finezza espressiva che gli compete, riesce a creare opere uniche.

Lascia un commento