Prima giornata alla BTO di Firenze: l’innovazione nel turismo è qui.

postato in: Firenze, What to do | 0
C’è da dire senza mezzi termini che le aspettative per la quarta edizione di BTO -Buy Tourism Online- sono state rispettate in pieno. Un grande successo di pubblico, operatori del settore e Bloggers, hanno seguito per tutto il giorno i vari incontri e appuntamenti che si sono svolti all’interno della Stazione Leopolda di Firenze.
In una sala gremita -la Main Hall- si è aperta la manifestazione con un intervento di Cristina Scaletti, Assessore al Turismo della Regione Toscana, che ha evidenziato l’importanza di Internet e del “fare sistema” per il turismo dei giorni nostri. Da qui in poi il programma si è sviluppato su più temi e livelli di interesse per accontentare tutti, ma proprio tutti i gusti e le necessità di sapere:
L’intervento sulla ricerca PhoCusWright di Florence Kaci ha realmente aperto le danze, con la presentazione di una vista sul Travel Online in Italia; in contemporanea però, girando per le sale era possibile conoscere Vivafirenze.it, approfondire argomenti quali la gestione dell’albergo -Facebook + Booking Engine-, Hotel Solutions -Dynamic Pricing e il caso DAYRATE-, TrustYou e il mondo dei servizi online per il turismo.
E ancora ascoltare l’interessante presentazione del Personal Touch -cioè cosa significa interagire con i valori della destinazione di riferimento e aggiungere un proprio tocco in chiave di Marketing dei propri servizi e prodotti-, il Ruolo della Governance in tempo di crisi, il monitoraggio delle conversazioni sui Social Network, il mondo di Google AdWords, l’e-commerce e le strategie di investimento per piccoli budget, il ruolo dei Blog nella scelta turistica, i Paesi emergenti cosiddetti BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) e la loro voglia di viaggiare.
Insomma, tanti contenuti e piccole-grandi esperienze per approfondire la propria conoscenza sul tema del Turismo ed Internet.
Domani comunque si replica per la seconda ed ultima giornata, anche questa ricca di ospiti ed eventi.
Naturalmente Tourism in Tuscany ci sarà per aggiornarvi in diretta. Come sempre in prima, o al massimo in seconda fila. 🙂

Lascia un commento