Relax in Toscana: Terme di Saturnia SPA & Golf Resort

postato in: Grosseto, Itineraries | 0
Bagno Romano – Terme di Saturnia
La Toscana offre una variegata offerta di luoghi e situazioni per le quali vale la pena decidere di trascorrervi una vacanza. Una di queste, tra le più scelte ed apprezzate, riguarda le località termali. A questo proposito, in questo articolo ci preme descrivere l’ambiente unico delle Terme di Saturnia.
Terme di Saturnia SPA & Golf Resort è uno dei più prestigiosi e noti wellness Resort del mondo, dove ogni elemento tende ad interpretare le terme come luogo di piacere, di incontri e di vita sociale, oltreché di salute e benessere fisico, in coerenza con la filosofia degli antichi romani, ideatori dell’acronimo SPA (Salus Per Aquam).
Campo da Golf
Situato ai piedi dell’omonimo borgo medievale, nel cuore della Maremma Toscana, in Provincia di Grosseto – con un quartetto di eccellenze formato da Hotel, Piscine Termali, Spa, campo da golf a 18 buche- il complesso di Terme di Saturnia si sviluppa intorno alla preziosa fonte termale
di Saturnia, ricca di sostanze uniche e benefiche. Un’acqua termale che da 3000 anni sgorga ininterrottamente all’interno di un cratere naturale, al ritmo di 500 litri al secondo ed alla temperatura sempre costante di 37°C. Prima di sgorgare, l’acqua di Saturnia fa un lungo viaggio sotterraneo seguendo la formazione di calcari cavernosi che si estende nella parte pedemontana della bassa Toscana. Il percorso comincia in una zona di ricarica alle pendici del Monte Amiata e l’acqua permane nel sottosuolo, filtrando lentamente attraverso le micro fessure della roccia, per circa 40 anni prima di emergere nella piscina di Terme e Saturnia Spa & Golf Resort.
Sorgente termale
Da quest’anno, il complesso arricchisce il paniere dei numerosi riconoscimenti ottenuti dalle diverse realtà che compongono la struttura, con l’assegnazione della Stella Michelin al suo Ristorante Gourmet All’Acquacotta, che entra così a far parte delle “Etoiles de la Gastronomie”. L’edizione 2012 della prestigiosa Guida, giunta alla sua 57° pubblicazione, ha passato in rassegna oltre 6.400 esercizi in 2.111 località con ispettori che svolgono le loro valutazioni con indipendenza di giudizio e visite anonime, sulla base di regole rigorose e prestabilite.
Acquacotta
Il Ristorante All’Acquacotta propone piatti della migliore tradizione toscana, con accostamenti insoliti e raffinati, ispirati alla filosofia del “piacere nel benessere” ideati dagli chefs Alessandro Bocci e Michele Rinaldi. Uno stile culinario inconfondibile che valorizza al massimo materie prime di qualità assoluta e ingredienti freschi e naturali a chilometri zero, provenienti da colture biologiche e biodinamiche, come l’Olio La Maliosa, extravergine d’oliva toscano DOP e Demeter. Fiore all’occhiello del Ristorante, il “Fegato grasso d’anatra in Torcione, Mela Verde e Composta di Rabarbaro”, il “Crudo d’Amare” con una selezione di pesci a crudo o appena scottati, i “Pici spadellati del Buttero” con punta di filetto e funghi porcini, la Bistecca alla fiorentina, il Polipo croccante e così via..
Una vacanza che sicuramente si ricorderà a lungo…

Lascia un commento