Turandot e la Principessa di ghiaccio al Teatro Goldoni di Firenze

postato in: Firenze, What to do | 0

Quasi in contemporanea, di poco antecedente, all’omonimo titolo nel cartellone principale del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in forma semi-scenica al Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze (27 novembre – 5 dicembre 2012), va in scena al Teatro Goldoni la riduzione per i bambini dell’ultimo capolavoro di Giacomo PucciniTurandot: la principessa di ghiaccio,per 7 recite, da giovedì 15 novembre a mercoledì 21 novembre 2012.

La favola di una principessa bellissima, crudele e inaccessibile, chiusa nel freddo della sua reggia, restìa a farsi amare; il terribile destino dei principi, che affrontano le prove per conquistarla; il fascino dell’Oriente, immaginato e temuto; lo scenario lunare ed onirico di un terribile scontro fra odio e amore, disperazione e felicità; la presenza ironica e inquietante delle maschere; la travolgente passione di Calaf e la dolente devozione di Liù; questi alcuni dei nodi di un’opera tra le più amate e popolari, segnata da una musica evocativa e possente, e da un’aria fra le più note di tutto il patrimonio lirico mondiale (“Nessun dorma”).

Turandot, ambientata in una Cina lontana, priva di precise connotazioni temporali o riferimenti dinastici, è di fatto l’opera lirica più facilmente riconducile al mondo delle fiabe, per sviluppo della trama ed esito finale (rari gli happy-end sentimentali nell’opera), per il concatenarsi degli enigmi e delle prove da superare, per insegnamenti morali e l’approccio narrativo.

L’opera, rivolta ad un pubblico di bambini e famiglie e della durata di 50 minuti circa, andrà in scena nei seguenti giorni:

Giovedì 15 novembre 2012, ore 10.00

Venerdì 16 novembre, ore 10.00 e ore 20.30

Sabato 17 novembre, ore 16.30

Martedì 20 novembre, ore 10.00 e 20.30

Mercoledì 21 novembre, ore 10.00