Visit Monteriggioni: la cittadina si prepara per l’accoglienza turistica estiva

postato in: Itineraries, Siena | 0
Comune di Monteriggioni, Foto di Bruno Bruchi.
Comune di Monteriggioni, Foto di Bruno Bruchi.

A Monteriggioni sono al lavoro per organizzare al meglio la stagione turistica 2013. Si punta molto su un’azione di marketing che sarà svolta dalle società che si sono aggiudicate il bando pubblico e che stanno intessendo relazioni con gli albergatori per coordinare al massimo le varie iniziative, che cominceranno in prossimità di Pasqua. Sempre in quel periodo verrà posta in essere una proposta molto innovativa, che mira ad offrire servizi ai turisti che pernotteranno con un valore economico ben superiore alla tassa di soggiorno pagata. Per rendere ancor più attrattivo il territorio di Monteriggioni  verrò consegnato agli ospiti delle strutture ricettive una card, che permetterà di accedere a benefici di valore.  Insieme all’Associazione Guide Senesi si è infatti programmato di organizzare una presenza fissa al Castello per tutto il periodo estivo, che offrirà ai turisti la possibilità di visite guidate della durata di un’ora, senza bisogno di prenotazione anticipata. Una volta alla settimana, la domenica mattina, la visita guidata comprenderà  anche un’escursione insieme ad una guida ambientale sulla Via Francigena fino ad Abbadia a Isola, con visita alla Chiesa e ritorno in navetta. Le visite guidate comprenderanno anche l’ingresso sul camminamento ed al museo delle armi e costeranno 8 euro per ciascuno, bambini esclusi. Per chi soggiornerà in un albergo di Monteriggioni il servizio sarà gratis, cosicchè a fronte del pagamento di una imposta di soggiorno di 1 euro e mezzo medio, il turista riceverà un servizio del valore di 4/5 volte superiore.  La visita si concluderà con una degustazione di prodotti tipici presso lo spaccio di filiera corta che il Comune aprirà dentro il Castello dalla prossima primavera. Sarà una sorta di bottega di prodotti dell’agricoltura locale, dedicata alla storia del cibo dal Medioevo. Il servizio sarà garantito nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre ed ottobre con due visite guidate nel pomeriggio del venerdì, due al mattino e due al pomeriggio del sabato, una più lunga con il trekking sulla Francigena la domenica mattina. Nei mesi di luglio ed agosto, le visite ci saranno tutti i giorni per due volte al mattino, per evitare la calura estiva.  La domenica è confermata la possibilità del trekking, con partenza anticipata alle 9.30. Intanto la Provincia ha reso pubblici i dati sui flussi turistici dei primi 10 mesi del 2012. I calo dei turisti italiani ha trascinato verso il basso i numeri complessivi ed infatti in tutta la provincia a fronte di un +3% dei turisti stranieri si riscontra un meno 3% di quelli nazionali. A Monteriggioni, le presenze continuano a registra un incremento del  4,40%, che è la somma di una diminuzione dei turisti italiani del 9%, compensato dall’aumento di quelli provenienti dall’estero del 14%.